Sistemi Virtualizzati

Sistemi virtualizzati

Spesso si sente parlare della Virtualizzazione come una delle tecnologie che ha stravolto il mondo di concepire un'infrastruttura informatica, e si associa il mondo della virtualizzazione a scenari da fantascienza, a server farm stracolme di server. Questa idea, però, è molto lontana dalla realtà, poichè oramai la tecnologia della Virtualizzazione è utilizzata in qualsiasi campo, persino nelle consolle dei videogiochi.

Vediamo in cosa consiste questa rivoluzione, e perchè è entrata a far parte del mondo dell'informatica con estrema velocità.

La funzionalità innovativa della tecnologia è quella di consentire a più sistemi operativi indipendenti di funzionare simultaneamente su un unico hardware, come se fossero delle macchine autonome. Il principio è quello di sfruttare al massimo processore e memoria di una macchina fisica, poichè sempre più spesso accade che, soprattutto nei server, questi componenti hardware sono utilizzati solo in una piccola parte; condividendoli quindi tra più sistemi operativi viene aumentata l'efficienza senza perdita di performance. I sistemi operativi sono installati e girano nello stesso modo in cui funzionerebbero su delle qualsiasi macchine, ed utilizzano le risorse fisiche disponibili in modo completamente trasparente. Le macchine su cui questi sistemi operativi sono installati sono appunto chiamate virtuali.

Il cuore della tecnologia è composto da uno "strato" software che agisce colloquiando direttamente con l'hardware e si preoccupa di assegnare le risorse tra le varie macchine virtuali presenti, seguendo delle regole impostate da chi ha configurato il sistema; in questo modo è possibile distribuire le risorse in maniera controllata, dando le priorità necessarie.

Ciò permette anche con un solo server fisico di installare un numero anche elevato di server virtuali, avendo enormi vantaggi su più fronti. Sicuramente c'è una drastica riduzione del costo dell'hardware, poichè il numero delle macchine da acquistare sarà molto inferiore al numero dei sistemi installati, ed indirettamente ci sono risparmi riguardanti il consumo di energia elettrica ed i sistemi di raffreddamento. Inoltre si semplifica di molto la gestione remota grazie alle consolle centralizzate, ed è possibile sfruttare alcune caratteristiche proprie della virtualizzazione quali snapshot (punti di ripristino) o indipendenza dall'hardware fisico. Questa è una descrizione generale della Virtualizzazione e non ci soffermeremo nell'illustrare nel dettaglio le caratteristiche dei software utilizzati per gestirla. Segue uno schema di progetto di virtualizzazione di un sistema complesso in cluster HighAvailability:

Sul mercato esistono molte soluzioni per la virtualizzazione di server e client, tra queste citiamo VMWare vSphere, Microsoft HyperV e XenServer, ognuna con delle caratteristiche particolari, con numerose proposte relative a features aggiuntive. In tutti i listini esistono molte soluzioni, anche complesse, a costo zero, quindi se non l'hai già fatto, affrettati a richiedere una consulenza per scoprire tutto quello che può aumentare l'efficienza e la produttività della tua azienda!